Anche a Vico Equense vigili pagati dagli sponsor

marina-aequa

VICO EQUENSE. Dopo Sorrento anche Vico Equense. Il sindaco Cuomo aveva preso spunto da iniziative avviate dai suoi colleghi toscani di Firenze e Forte dei Marmi per avviare la ricerca di sponsor che si accollassero parte dei costi per garantire più vigilanza del territorio cittadino di Sorrento soprattutto nelle ore notturne. Appello cui in poco tempo ha risposto Federalberghi penisola sorrentina che si è fatta carico, fino al prossimo 31 ottobre, delle ore di lavoro dalla mezzanotte alle due di tre agenti della Municipale.

Esempio seguito dagli imprenditori turistici della Marina d’Aequa che hanno deciso di autotassarsi per sponsorizzare i caschi bianchi. L’accordo con il Comune di Vico Equense consentirà agli agenti di restare in servizio anche in orario notturno durante i weekend ed a pagare gli straordinari saranno proprio i titolari delle strutture ricettive e balneari del borgo dove, in tal modo, sarà garantita maggiore sicurezza.

Nei giorni scorsi, come riporta Metropolis, si è conclusa la trattativa ed è stata firmata la bozza di convenzione tra l’amministrazione comunale e gli imprenditori. In particolare, le strutture che si sono dichiarate disponibili a collaborare alle spese per gli straordinari dei vigili urbani sono Le Axidie, Tigabelas, Bagno Linda e Le Ancore. Al momento, ci sono sul piatto circa tremila euro con cui i privati intendono finanziare gli straordinari dei vigili urbani.