Capri Watch fashion & Accessories

Alla scoperta dei sentieri di Sorrento e Massa Lubrense con il progetto Tolomeo

sentiero-formichelle

Individuare una serie di itinerari pedonali, per quanto possibile lontani dalle rotabili, dai rumori e dai grossi agglomerati urbani, che colleghino le principali località e i luoghi di interesse turistico e paesaggistico tra Sorrento e Massa Lubrense. È l’obiettivo del Progetto Tolomeo, ideato dal cartografo Giovanni Visetti nel 1990 ed oggi riveduto e aggiornato in collaborazione con i Comuni di Sorrento e di Massa Lubrense e il coordinamento di Penisolaverde.

progetto-tolomeo

“Per il 2021 abbiamo deciso di inserire nuovi itinerari – spiega l’assessore all’Ambiente di Sorrento, Valeria Paladino – visto anche il crescente e consolidato gradimento manifestato dai sempre più numerosi frequentatori degli itinerari, sia tra i residenti che tra i visitatori”.

Gli itinerari ricadenti nel territorio del Comune di Sorrento sono già stati individuati e tracciati. Oltre ai due classici collegamenti con Massa Lubrense centro, sono inclusi una mezza dozzina verso le frazioni collinari dei Comuni limitrofi fra i quali i recuperati Zatri e Li Schisani per Sant’Agata sui due Golfi, nonché un inedito passaggio attraverso il castagneto di Lamia verso Acquara e Monticchio. Ogni itinerario è identificato con numeri di diversi colori, ripresi con segnavia a vernice.

progetto-tolomeo-2

Tra le novità più interessanti l’individuazione di due circuiti al centro di Sorrento, già percorribili, identificati con il numero 11 “Le mura e le porte di Sorrento” ed il numero 22 “Borghi della valle di Sorrento”. Lungo l’itinerario che si snoda da Sorrento (Porta del Piano) per Cesarano, Cala, San Biagio, Baranica, Casarlano e Casola (località “Sciuscelle”), fino a ritornare al centro di Sorrento, sarà possibile farsi guidare dalle classiche strisce di vernice, dalle mattonelle di ceramica già caratteristiche delle precedenti versioni del Progetto Tolomeo e dagli adesivi presenti sui pali della pubblica illuminazione. Chiaramente ogni itinerario ed ogni circuito può essere percorso in entrambi i sensi di marcia.

“È in corso di realizzazione anche un sito internet dove sarà possibile attingere a tutte le informazioni degli itinerari del progetto – anticipa il consigliere comunale Imma Savarese –. Appena le condizioni lo consentiranno programmeremo una serie di passeggiate per l’inaugurazione dei nuovi itinerari”.