Aggressione dipendenti Comune Vico Equense, il sindacato: “Tutele per i lavoratori”

municipio-vico-equense-22

VICO EQUENSE. In merito all’aggressione subita da due dipendenti dell’ufficio Servizi sociali del Comune di Vico Equense da parte di un uomo al quale è stata tolta la patria potestà, riceviamo e riportiamo la nota del segretario provinciale della Cisl Funzione Pubblica di Napoli, Maria Uccello.

“La Cisl Funzione Pubblica di Napoli – si legge nel comunicato – per il grave episodio accaduto durante l’espletamento del servizio istituzionale esprime solidarietà ai dipendenti del Comune di Vico Equense, aggrediti da un cittadino. Purtroppo, continuano le aggressioni nei confronti dei lavoratori pubblici.

La Federazione, pertanto, richiede con urgenza l’attivazione di tutte le misure adeguate per poter fronteggiare e prevenire adeguatamente tali situazioni in modo da tutelare le lavoratrici e i lavoratori del Comune che ogni giorno con professionalità e competenza garantiscono il funzionamento dell’Ente e la garanzia dei servizi ai cittadini”, conclude il sindacato.