Abusivismo edilizio, arrestata una donna di Sant’Agnello

Carabinieri-Piccola

SANT’AGNELLO. Nella giornata di ieri i carabinieri hanno arrestato R.R., 63enne originaria di Sant’Agnello, finita nei guai in qualità di “custode” dell’appartamento di via Ferrella dove erano in corso alcuni lavori edili senza nessun tipo di permesso. La casa già in passato era finita nel mirino delle forze dell’ordine, sempre per abusivismo edilizio. Stavolta, però, c’è stata anche la violazione dei sigilli perché l’appartamento, in parte, era da tempo sotto sequestro.

 

Nel lontano 2003, fra l’altro, la casa fu anche acquisita al patrimonio comunale per il mancato rispetto di un’ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi dopo alcuni abusi edilizi. Non solo: due anni fa, ci fu l’ennesimo sequestro e sempre a causa di interventi fuorilegge.

I quattro operai, che stavano effettuando i lavori, sono stati denunciati (in stato di libertà). Mentre per la donna, una casalinga, è scattato l’arresto. Nella giornata di oggi la 63enne di Sant’Agnello – finita ai domiciliari – affronterà il processo con rito direttissimo al Tribunale di Torre Annunziata.