Capri Watch - Fashion Accessories

A 10 anni dalla tragedia di piazza Sant’Antonino, per non dimenticare

tragedia-primo-maggio

SORRENTO. Era il primo maggio del 2007, esattamente 10 anni fa, quando in piazza Sant’Antonino due donne furono uccise dallo schianto del cestello della gru utilizzata per montare le luminarie per la festa del patrono della città detta dei Giardinieri. A perdere la vita in quella drammatica circostanza furono Claudia Fattorusso Morelli e la nuora, Teresa Reale, rispettivamente di 86 e 50 anni, che vennero colpite dal carrello elevatore all’uscita dalla Basilica.

A 10 anni di distanza quella ferita è ancora aperta. Tra i sorrentini e, soprattutto, i familiari delle vittime, il dolore continua ad essere vivo. Ed è giusto che sia così, anche perché ciò che accadde quel tragico primo maggio deve rappresentare un monito per le giovani generazioni. Tragedie come quella non devono ripetersi.