Capri Watch fashion & Accessories

Ripartenza del turismo, cultura e solidarietà all’Hotel Alpha di Sant’Agnello

sant'agnello-solidale-hotel-alpha

Ripresa del movimento turistico, rilancio dell’occupazione, solidarietà verso le fasce deboli ed apertura alle migliori espressioni del territorio. Sono gli obiettivi che si prefigge l’Hotel Alpha con il progetto “Sant’Agnello solidale”.
Iniziativa che ha riscosso l’apprezzamento del sindaco del Comune della costiera sorrentina, Piergiorgio Sagristani, che questa mattina ha partecipato ad una conferenza stampa presso la struttura ricettiva ubicata lungo viale dei Pini.

Nel corso della presentazione il direttore dell’Hotel Alpha, Antonio Iaccarino, ha comunicato la volontà dei proprietari della struttura di destinare una percentuale degli utili derivati dalla gestione degli eventi versandola su un conto corrente dedicato nella disponibilità del Comune.

Nello specifico, gli importi saranno trasformati in buoni d’acquisto spendibili presso le attività economiche della città a favore dei nuclei familiari che si trovano in condizioni di disagio economico, sulla base delle indicazioni fornite dall’ufficio Politiche sociali e dalle parrocchie presenti sul territorio.

“Sant’Agnello solidale” prevede anche un programma di eventi culturali, con presentazione di libri, rappresentazioni teatrali ed eventi musicali, aperti al pubblico e fruibili gratuitamente nello storico agrumeto che circonda l’hotel non solo dai clienti della struttura, ma dalla stessa comunità cittadina. L’idea-guida è trasformare lo spazio esterno dell’albergo in un’oasi di relax culturale, ma anche in un museo “en plein air”.

Infatti, gli alunni del Liceo artistico-musicale “Francesco Grandi” di Sorrento esporranno le proprie opere nel corso dell’intera stagione, mentre l’orchestra degli allievi della stessa scuola è chiamata ad assicurare l’intrattenimento musicale in occasione degli eventi. Nell’ambito della collaborazione con il Liceo Grandi, la proprietà dell’Hotel si impegna ad assegnare borse di studio da destinare ai migliori alunni.

“Provare a rilanciare l’economia di un territorio a turismo prevalente come il nostro è già un titolo di merito perché si rimette in moto la dinamica occupazionale – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani – ma farlo pensando anche ad alimentare una rete di solidarietà verso chi ha bisogno ed aprendo alla comunità un’oasi di natura e relax, attraverso eventi culturali, è senza dubbio un’operazione benemerita cui va il nostro plauso ed incoraggiamento.

Con questo progetto – ha continuato il primo cittadino – Sant’Agnello si conferma Comune apripista sul fronte della solidarietà. Mi auguro che il progetto dell’Hotel Alpha sia realizzato in tutti i suoi profili e seguito anche da altre strutture ed operatori economici, sia a Sant’Agnello, sia nel nell’intero comprensorio. Possiamo uscire dalla lunga sofferenza e dal dolore portati dalla pandemia o con un individualismo esasperato o con maggiore attenzione al nostro prossimo. È il sostegno reciproco con la costruzione di una rete di solidarietà, che ci può fare uscire migliori da questa lunga stagione di malessere”.

L’Hotel Alpha si propone, inoltre, di ampliare gli orizzonti del movimento turistico nell’area sorrentina, aprendo a nuovi target di mercato, a partire dal “wedding”. Per questa ragione è nata la collaborazione con la wedding planner, Elisabetta Picardi, marketing manager di 5 star wedding directory, portale per l’organizzazione dei matrimoni in Italia con sedi a Londra e New York.

“L’obiettivo che si prefigge la collaborazione tra la nostra azienda e l’Hotel Alpha – ha detto Elisabetta Picardi – è quello di rendere sempre più Sant’Agnello ed il comprensorio sorrentino “wedding destination” per incrementare con nuovi target un movimento turistico di qualità”.

Alla conferenza stampa ha partecipato Antonella Melles, responsabile di Acheloo Viagggi, cui nell’ambito dell’Italian wedding awards 2021 è stato assegnato il premio come migliore agenzia italiana nell’organizzazione dei matrimoni.

Il sindaco, Sagristani, infine ha concluso la conferenza stampa con queste parole: “È bello vedere che da Sant’Agnello parte un’indicazione chiara a favore di un nuovo modello di sviluppo improntato sulla cultura, la valorizzazione del verde, delle bellezze artistiche e della solidarietà sociale”.