Capri Watch fashion & Accessories

Percorso meccanizzato ed evento Onu, le sfide per il futuro di Sorrento

percorso-meccanizzato-sorrento

Massimo Coppola siede sulla poltrona di sindaco di Sorrento da poco più di un anno. Un inizio difficile in piena pandemia. Poi la città ha iniziato a risollevarsi ed ora anche il turismo dà importanti segnali di ripresa per il futuro dopo un’estate tutto sommato abbastanza positiva.

Per tracciare il bilancio dei primi 12 mesi di mandato e guardare al futuro, Coppola ha rilasciato un’ampia intervista ad Antonino Pane per Il Mattino. Un’analisi a tutto campo partendo dalla sfera privata con i sacrifici richiesta alla famiglia per garantire una guida costante alla città. “Ho una figlia di 4 anni, Rita, che come mi vede aprire la porta mi dice Papà no Comune – confessa il primo cittadino di Sorrento -. Le sto sottraendo molto tempo, ma un giorno capirà che lo faccio per la città, per garantire a lei e a tanti bambini come lei, di trovare una Sorrento ancora più bella e accogliente di come l’abbiamo trovata noi”.

turisti-sorrento-ponte-ognissanti-albero

A questo proposito uno dei progetti che la città attende con ansia è quello del percorso meccanizzato tra il centro ed il porto di Marina Piccola. “La prossima settimana adottiamo in giunta il progetto – spiega Coppola al Mattino -. È il numero 4 della scaletta dei progetti presentati. È quello che ci convince di più per efficienza e costi di gestione limitati. Non ci fermeremo al parcheggio Achille Lauro ma andremo fino a piazza Lauro. Il progetto utilizza scale mobili nella parte superiore e ascensori nella parte inferiore. In pratica si utilizzerà un salone di interscambio realizzato al di sotto del piano -3 del parcheggio. Con le scale mobili si andrà dal suolo esterno di piazza Lauro al salone di interscambio e poi si proseguirà con gli ascensori per il porto. Saranno 3 e avranno una capacità di 35 persone cadauno”.

Il sindaco chiarisce che si tratta di un’opera che sarà realizzata esclusivamente con fondi pubblici tanto che “con lo stesso atto di adozione del progetto chiediamo alla Regione una integrazione del finanziamento per arrivare dagli 8 milioni già disponibili agli 11,7 necessari”. La gestione potrà essere pubblica o priva ma “l’importante è che l’opera sia della città e dei sorrentini”.

g20-sorrento-gruppo

Dopo un inizio di stagione difficile il turismo sembra essere tornato a livelli pre Covid. Anzi forse tanti stranieri a Sorrento a fine ottobre non si vedevano neanche nei momenti di maggiore affluenza. “Anch’io mi guardo intorno e sono incredulo – sottolinea il sindaco -. Il 2 giugno la città era vuota, ricordo che neanche il ponte aveva smosso qualcuno. A settembre e ottobre abbiamo invertito la tendenza e mi arrivano segnali ottimi dalle prenotazioni per il 2022 che addirittura supereranno quelle del 2019. Se non abbiamo altre brutte sorprese dal Covid, possiamo essere soddisfatti”.

g20-sorrento

Una inversione di rotta figlia anche dei grandi eventi programmati come il G20 del Commercio. “Ora però già siamo proiettati sul futuro – annuncia Coppola . Per il 2022, dal 27 giugno al 3 luglio, ospiteremo il primo summit mondiale organizzato dall’Onu sul turismo giovanile, il Global Youth Tourism. Poi si profila la possibilità di ospitare la Rolex Cup di vela. Puntiamo con decisione sui grandi eventi internazionali, la qualità della nostra ospitalità è rinomata universalmente e questo è un merito che va a tutti quelli che in questa città operano”.

ospedalesorrento-piccola

Infine un passaggio sulle difficoltà che vive la sanità pubblica in costiera sorrentina. “Martedì pomeriggio incontrerò con gli altri sindaci il direttore dell’Asl napoli 3 Sud, Gennaro Sosto – conclude il primo cittadino di Sorrento -. Gli chiederò conto di queste carenze. Non si capisce perché, ad esempio, la nuova sede del reparto di oncologia non viene aperta. Per la carenza di anestesisti abbiamo chiesto alla Regione di diventare zona disagiata, come le isole, in modo da avere incentivi per i sanitari che accettano di trasferirsi in penisola sorrentina”.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play