Capri Watch fashion & Accessories

Osteoporosi, convegno e screening a Sorrento

osteoporosi

SORRENTO. “Prevenzione e cura dell’osteoporosi: Il ruolo dei vari specialisti”. Questo il titolo dell’evento dedicato alle donne e non solo, patrocinato dal Comune di Sorrento con il club Inner Wheel, che nasce dall’idea di un gruppo di medici volenterosi nel far conoscere l’attuale stato dell’arte su osteoporosi, i metodi per prevenirla e le migliori cure.

L’appuntamento è per sabato prossimo, 9 marzo, alle ore 16:45, nella sala consiliare del Comune di Sorrento. Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Cuomo e della presidente Inner Wheel, Anna Ruocco Coppola previsti gli interventi dei relatori: Rosalba Palomba “Il Medico di Medicina generale: lo stato dell’arte dell’osteoporosi”; Siro Grassi “L’ortopedico: complicanze dell’osteoporosi”; Stefano Rocco “Il Fisioterapista: fisioterapia ed esercizio terapeutico per ossa più dure”; Carmen Santoro “Il Ginecologo: menopausa e ormoni”; Francesco Palagiano “Il Farmacista: farmaci e integratori”; Lavinia Castellano “La Nutrizionista: l’alimentazione corretta”; Marialaura Gargiulo “Il Cardiologo: Cuore e vitamina D”. Modera Carlo Alfaro.

Dopo i 70 anni, una donna europea su due andrà incontro a una frattura ossea legata all’osteoporosi. Il 66% delle donne ed il 50% degli uomini sono colpiti da osteoporosi e osteopenia (condizione in cui la massa ossea è ridotta rispetto alla normalità che spesso precede l’osteoporosi e che espone ad un maggior rischio di frattura).

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, a causa dell’osteoporosi in tutto il mondo ogni 3 secondi si verifica una frattura di femore, polso o vertebra. La frattura del femore, principale conseguenza della patologia, comporta una mortalità del 5% e del 20% nel mese e nell’anno successivi. Circa il 30% dei pazienti fratturati va incontro a una disabilità permanente, il 40% perde la capacità di camminare autonomamente, l’80% ha bisogno di supporto nelle attività quotidiane.

Sulla base di questi dati diventa fondamentale conoscere questa silente malattia, prevenirla e infine curarla nel migliore dei modi.

Previsto lo screening gratuito per tutte le donne presenti al convegno con densitometria ossea ad ultrasuoni.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play