Capri Watch fashion & Accessories

EstArte 2021 di Vico Equense dedicato a Dante

santissima-trinità-vico

Torna EstArte, il Festival della danza della città di Vico Equense, giunto quest’anno alla sua ottava edizione. Dal 30 agosto al 4 settembre, si terrà la kermesse che, nel rispetto delle norme di sicurezza, si ripropone come uno “stage performativo”. Con un notevole sforzo organizzativo, Adele Balestrieri ha messo in campo risorse ed energie per non rinunciare a un appuntamento atteso da tutti gli amanti di questa arte.

“I partecipanti – spiega Balestrieri – saranno coinvolti in due momenti importanti di spettacolo: uno dedicato a un progetto nell’anniversario dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri “De’ remi facemmo ali al folle volo”, l’altro il consueto gala conclusivo con ospiti professionisti dell’ambito coreutico. Si ritorna così gradualmente alla formula del Festival, alla grande manifestazione ricca di eventi quale EstArte si propone di essere”.

La performance dedicata a Dante si svolgerà nel chiostro della Santissima Trinità e Paradiso il 2 settembre, dalle ore 17 alle ore 20. “Si tratta – aggiunge Adele Balestrieri – di una libera interpretazione in ottica contemporanea dell’Inferno della Divina Commedia, a cura del direttore artistico Dino Verga, dal progetto originale “Scene di un Inferno del XXI secolo” di Maria Enrica Palmieri, direttore dell’Accademia Nazionale di Danza. Il percorso attraversa 17 installazioni, l’esatta metà del numero dei canti che compongono l’Inferno, di cui 9, il numero dei cerchi dell’inferno stesso sono vere e proprie coreografie”.

I corsi, nei livelli di principianti, intermedio e avanzato, resteranno per sicurezza a numero chiuso, per un massimo di 15 partecipanti e le iscrizioni si chiuderanno il 14 agosto. La sera del 4 settembre resta confermato il consueto spettacolo conclusivo con le esibizioni degli studenti dello stages e con la partecipazione degli ospiti. “Abbiamo lavorato – conclude Adele Balestieri – per organizzare una EstArte in una formula diversa dalle precedenti, augurandoci così di festeggiare insieme la fine dell’incubo del Covid-19”.

Download on app storeDisponibile su Google Play