Capri Watch fashion & Accessories

A Sorrento raccolti 1.400 litri di olio esausto, in cambio consegnato olio di oliva

olio-esausto-7321

Questa mattina, in piazza Angelina Lauro, a Sorrento, sono stati raccolti circa 1.400 litri di olio esausto domestico. È il risultato dell’iniziativa promossa dall’assessorato all’Ambiente del Comune della costiera e dalla società Penisolaverde Spa, che ha consentito a tutti coloro che conferivano almeno 10 litri di olio esausto di ricevere una bottiglia di olio extravergine di oliva prodotto da aziende locali.

L’attività si inserisce nel solco di un progetto pluriennale che nel solo 2021 ha consentito di raccogliere una quantità record di circa 16mila litri di olio esausto. È importante ricordare a tale riguardo che un solo litro di olio esausto disperso nei rubinetti, finendo in mare tramite le tubature delle abitazioni, può arrivare a coprire una superficie pari a quella di un campo da calcio, creando ingenti danni all’ecosistema marino. È quindi essenziale proseguire nell’azione di raccolta e smaltimento degli oli esausti a beneficio dell’ambiente e del nostro mare.

Presenti in piazza Lauro il presidente del Consiglio comunale di Sorrento, Luigi Di Prisco, l’assessore all’Ambiente, Valeria Paladino, il consigliere comunale Elvira De Angelis ed il direttore di Penisolaverde, Luigi Cuomo.

Scarica l’app SorrentoPress per rimanere sempre aggiornato
Download on app storeDisponibile su Google Play