Volontari e studenti ripuliscono le spiagge

pulizia-spiagge-bambini

SORRENTO. Il Comune, la Guardia Costiera, l’Area Marina protetta di Punta Campanella e Penisolaverde aderiscono a Ocean Initiatives 2016, un programma di Surfrider Foundation Europe, per trattare il tema dei rifiuti marini attraverso l’educazione ambientale.

Venerdì 8 aprile saranno protagonisti gli studenti del plesso Vittorio Veneto di Sorrento che, insieme agli operatori del Centro di Educazione Ambientale di Punta Campanella, ripuliranno le spiagge di Marina di Puolo. Tutti gli alunni intervenuti svolgeranno un incontro didattico sul rispetto e la difesa della risorsa mare. Nel pomeriggio di sabato 9, l’appuntamento è ai Bagni della Regina Giovanna, per raccogliere i rifiuti abbandonati. L’iniziativa è aperta a tutti e partirà alle ore 15 con punto di incontro nei pressi della chiesa del Capo di Sorrento. Alle 18, la giornata ecologica dedicata alla Regina Giovanna si concluderà con un approfondimento storico sulle Ville Marittime.

“Tenere alta l’attenzione e la sensibilità sul mare e sull’oasi archeologica e naturalistica della Regina Giovanna è un principio di elevata importanza – dichiara il consigliere comunale Luigi Di Prisco –. Con questa nuova iniziativa proseguono le attività inerenti il rispetto e la tutela del mare avviate già a settembre scorso”.

“Anche quest’anno abbiamo aderito ad “Iniziative oceaniche”, in sinergia con il comune di Sorrento, sempre attento a manifestazioni di questo tipo – commenta il direttore del Parco Marino di Punta Campanella, Antonino Miccio -. E’ un evento che si svolge in contemporanea in diverse parti del mondo e che ha una doppia valenza: ripuliremo due aree dal grande valore ambientale e storico ed allo stesso tempo sensibilizzeremo i bambini verso il tema sempre più attuale della cura del territorio e della natura. Una manifestazione importante per tutta la penisola e ci auguriamo che molti cittadini vorrano offrire il loro contributo per la salvaguardia di due zone così belle come Puolo e la Regina Giovanna”.