Alla scoperta di Vico Equense con il progetto dall’Associazione “Accosta”

vico-escursioni

VICO EQUENSE. Un viaggio lungo circa quattro mesi con escursioni gratuite e guidate, tutti i lunedì e le domeniche dalle ore 10 alle 13, a partire dal 22 Marzo fino al 14 Giugno, alla riscoperta del vasto territorio di Vico Equense, spaziando tra mare, collina e montagna con l’obiettivo di promuoverne e valorizzarne le bellezze paesaggistiche, artistiche e culturali.
E’ questo l’obiettivo primario dell’Associazione “Accosta”, che in collaborazione del Comune e con il patrocinio dell’Azienda “Cura, Soggiorno e Turismo” di Vico Equense, mira a far conoscere più approfonditamente il patrimonio della città più vasta e “porta d’ingresso” della Penisola Sorrentina, non solo ai turisti che soggiornano nelle diverse strutture ricettive, ma anche ai residenti, troppo spesso ignari delle molteplici potenzialità della propria terra.
Il punto di partenza per le escursioni del lunedì sarà l’Antiquarium Aequano “Silio Italico” in Corso Filangieri 98, mentre per le domeniche il meeting point verrà comunicato di volta in volta nei giorni precedenti il tour, attraverso la pagina facebook dell’Associazione “Accosta” altri socialnetwork, locandine e comunicati stampa.
I lunedì sono dedicati ad un giro nel cuore di Vico Equense per conoscere i luoghi che hanno restituito i reperti delle antiche popolazioni vissute nella cittadina costiera lungo i secoli, insieme al centro storico del Vescovado, che conserva intatti elementi architettonici secolari, come l’ex Cattedrale della S.S. Annunziata, eletta soli pochi mesi fa “Chiesa più bella d’Italia” dalla prestigiosa TV turistica Marco Polo.1
Lunedì 6 Aprile, per la tradizionale Pasquetta, eccezionalmente, è prevista un’escursione sul Monte Comune, con pic-nic, musica ed animazione.
Le domeniche, invece, sono dedicate ai percorsi verso i siti più distanti dal centro: quattordici incontri alla riscoperta delle antiche frazioni e borghi che si dipanano, dalle Marine di Vico e d’Equa, fino alle zone collinari e a quelle montuose. Spettacolari quelli che vedono coinvolti i terrazzamenti e le balconate naturali dei casali sovrastanti la meravigliosa Costiera Amalfitana ed alcune delle sue più famose località, come Positano.
Protagoniste di questi eventi sono, quindi, oltre al centro urbano e storico visitabile ogni lunedì, le tradizioni, le bellezze naturali e culturali di Montechiaro, Ticciano, Massaquano, San Salvatore, Alberi, S.Maria del Toro, S.Francesco, S.Maria del Castello, Monte Faito, Arola e Seiano, che collettivamente rappresentano la potenziale e straordinaria “ricchezza” di Vico Equense.