Vico Equense nella top 50 Trivago per le mete cresciute di più

Vico Equensepiccola11

Se è vero che gli Italiani sono tendenzialmente abitudinari quando si parla di vacanze, è altrettanto vero che con una Penisola piena di angoli da scoprire, è difficile non essere presi dalla curiosità e partire per nuove mete. L’Osservatorio Trivago ha analizzato le preferenze degli utenti italiani e ha stilato la classifica delle località che sono cresciute di più in termini di ricerche dal 2015 a oggi. Tra nomi noti e altri meno conosciuti, ecco la classifica delle destinazioni che stanno conquistando i cuori degli Italiani.

Ad aggiudicarsi il primo posto è il comune di Ledro, in Trentino, che grazie a un +66% di ricerche è quello che è cresciuto di più. Al secondo posto si trova Tortolì, il comune sardo in provincia di Nuoro che quest’anno ha ospitato anche una delle tappe del centesimo Giro d’Italia, cresciuto del 53% dal 2015. Medaglia di bronzo, invece, per Polignano a Mare: la città di Domenico Modugno ha visto un aumento delle ricerche del 50%.

Il resto della classifica continua tra una maggioranza di mete marittime e destinazioni montane, ma non mancano chicche inaspettate tra le città del Bel Paese. Al 4° posto si trova Chioggia (+49%), famosa per essere una “Venezia in piccolo”. Subito dopo viene Marina di Bibbona (+48%), in provincia di Livorno, le cui spiagge sono Bandiera Blu. Si continua con Letojanni (+48%), città balneare in provincia di Messina, e tre località montane: Asiago (+47%), in provincia di Vicenza, Sestriere (+43%), in provincia di Torino e San Vito di Cadore (+41%), in provincia di Belluno.

In 10ª posizione si trova Scicli (+40%), la città in provincia di Ragusa il cui centro storico è stato inserito tra i Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco, famosa anche per essere uno dei set del Commissario Montalbano. Si torna, poi, in provincia di Livorno con Rosignano Marittimo (+39%), anch’essa Bandiera Blu, e in Trentino, con Levico Terme (+39%), città termale della Valsugana.

Le ultime tre metre della classifica sono Mantova (+38%), inserita nei Patrimoni dell’Umanità Dall’Unesco per via del suo passato rinascimentale, Formia (+38%) già importante località balneare in epoca romana, e Castellammare del Golfo (+38%) famosa località turistica in provincia di Trapani, inserita quest’anno tra le città italiane dal miglior rapporto qualità-prezzo dal trivago Best Value Index.

Per quanto riguarda la Campania grazie ad un +30% di ricerche, Castellammare di Stabia è al 23° posto nella top 50 delle mete che sono cresciute di più negli ultimi due anni. Con un +23% Salerno si posiziona al 29°, con un +20% Caserta è al 34° e, infine, con un + 16% Vico Equense è al 40°.