Via Correale chiusa per un mese, mobilità rivoluzionata

cantiere-metano

SORRENTO. Riprendono i lavori per la metanizzazione nel centro cittadino e per un mese, dal 4 novembre al 4 dicembre, via Correale sarà off-limits al transito veicolare. Per questo motivo è stato predisposto dal comando della polizia municipale un piano traffico straordinario che prevede modifiche rispetto ai tradizionali sensi di circolazione nel cuore di Sorrento. In particolare, per quanto riguarda via Correale, è stabilita l’istituzione temporanea del divieto di transito veicolare, ad eccezione dei veicoli della ditta esecutrice dei lavori. Per garantire l’accesso ai veicoli dei residenti nell’area interessata dai lavori o diretti al parcheggio Lauro, il transito con accesso da piazza Tasso o da via Correale, potrà essere consentito solo in quanto compatibile con il progressivo stato di avanzamento dei lavori e con opportune finestre temporali rese note direttamente dalla ditta esecutrice.

Nello stesso periodo, inoltre, poiché la maggior parte del traffico, anche dei mezzi pesanti, si concentrerà lungo via degli Aranci è previsto che lungo l’arteria scatti il divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli a tre e quattro ruote dalle ore 7:30 alle 20. Le auto dei residenti provvisti di abbonamento per la sosta potranno sostare, esponendo in modo ben visibile il relativo contrassegno, nell’area di parcheggio dell’hotel Hilton Sorrento Palace. Sempre lungo via degli Aranci, infine, è consentita la sosta degli scooter parallelamente al margine destro della carreggiata con direzione di marcia Marano – via Capo.

Torna anche il famigerato cordolo dell’incrocio di Marano, tanto odiato dai commercianti del viale Nizza. In sostanza l’ordinanza del comandante della polizia municipale di Sorrento, Antonio Marcia, impone anche l’obbligo di svolta a destra per i veicoli che imboccano il corso Italia provenienti da via degli Aranci.

Per quanto riguarda via Capasso, viene sospeso il divieto di transito in concomitanza degli orari di entrata ed uscita degli alunni dal plesso scolastico Angelina Lauro. Ciò significa che la strada resterà sempre aperta e che gli scuolabus stazioneranno ai bordi della carreggiata durante le operazioni di salita e discesa dei bambini. In ogni caso via Capasso non sarà percorribile dagli autocarri con massa complessiva superiore a 60 quintali e degli autobus, mentre scatta il divieto di sosta, con rimozione forzata, dalle ore 7:30 alle ore 16:30 dei giorni feriali, nello spazio attualmente riservato alla sosta dei veicoli a due ruote e dei residenti abbonati (che potranno sostare negli appositi stalli su via Califano), sottostante la rampa sud di accesso alla scuola Angelina Lauro. Tale spazio sarà riservato alla fermata degli scuolabus, per garantire la sicurezza degli alunni durante le operazioni di prelievo/accompagnamento.