Uomo di Sorrento salvo dopo intervento chirurgico di 8 ore

timoteo-aguirre

SORRENTO. Sono stati la diagnosi immediata del medico di base, Rosalba Palomba ed il rapido intervento dei sanitari dell’ospedale di Sorrento in sinergia con la rete di assistenza della Regione Campania a salvare la vita del 40enne Timoteo Aguirre, nato in Ecuador, ma residente a Sorrento da 25 anni. L’uomo era affetto da dissezione (o dissecazione) aortica, subito rilevata dal suo medico curante nel corso di una visita ambulatoriale.

Immediato è scattato il ricovero al Santa Maria della Misericordia ed il successivo trasferimento alla clinica Montevergine di Mercogliano, in provincia di Avellino. È qui che il 40enne è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico da parte dell’equipe guidata dal professor Carlo Zebele. Operazione durata circa otto ore, avviata quando il paziente era in condizioni disperate.