Una nuova vita per il porto di Sorrento

Marina-piccola-serate

SORRENTO. Un successo la prima serata al porto di Marina Piccola. L’evento è piaciuto molto alla gente e ai tanti ragazzi che sono accorsi, finalmente felici di poter vivere l’area portuale di Sorrento anche durante la sera.

 

L’esposizione di prodotti tipici e oggetti antichi della marineria ha molto incuriosito, ma certamente ciò che si è rivelata una scelta vincente è stata la mostra fotografica. La camminata sul molo con le barche, le tante candele, le luci delle crociere e quei 9 scatti della storia del porto posizionati lungo la parate del molo, offrivano un colpo d’occhio eccezionale.

Quando è calata la sera però la visibilità si è ridotta e l’effetto è lentamente svanito. L’associazione culturale “A.L.I.”, promotrice della rassegna ha già da stamane fatto sapere al Comune che bisogna fare qualcosa per offrire una bella illuminazione all’area. “Arte e storia in quel borgo sembrano andare a braccetto naturalmente, serve solo creare la cornice giusta” questo il commento dell’associazione.

Una grande prova anche per il gruppo musicale “Mad” composto da Luigi Vietri, Giovanni Cinque e Luca Tauarmino che ha regalato un’inaugurazione indimenticabile al porto di Marina Piccola.

RIPRODUZIONE RISERVATA