Capri Watch fashion & Accessories

Tutto pronto a Vico Equense per l’ottavo Social World Film Festival

social-film-festival-2014

VICO EQUENSE. Sono ben 600 (tra lungometraggi, documentari e cortometraggi) i film selezionati nelle 11 sezioni dell’ottava edizione del Social World Film Festival, diretto dal regista Giuseppe Alessio Nuzzo. Si tratta di opere provenienti da 48 Paesi, e tra queste ben 100 sono anteprime; a valutarle sono chiamate sette diverse giurie. Durante gli otto giorni della kermesse di Vico Equense sarà possibile assistere a 120 proiezioni.

La manifestazione vanta come presidente onorario Claudia Cardinale e quest’anno rende omaggio a Sophia Loren, che campeggia sulla locandina del festival e cui sono dedicati incontri, una retrospettiva e una mostra fotografica nei luoghi dove recitò durante le riprese di “Pane, amore e…” di Dino Risi, al fianco di Vittorio De Sica. Madrina internazionale del festival è Katherine Kelly Lang, la Brooke Logan di “Beautiful”. Il tema dell’edizione di quest’anno è “Passione. Sentimento, Sensazione, Sacrificio”.

La kermesse si apre domenica 29 luglio, in piazza Mercato di Vico Equense, con la proiezione del film “Sconnessi” di Christian Marazziti alla presenza del regista e del cast, mentre il giorno successivo il festival darà ampio spazio alla musica, con il concerto di Eugenio Bennato e “Le Voci del Sud”. La serata di martedì 31 luglio sarà dedicata alla lotta alla violenza di genere, con la partecipazione di Cristina Donadio e la premiazione della sezione Scuole. Mercoledì 1 agosto è la giornata dedicata al Mercato del cinema giovane europeo, con una celebrazione degli Academy Awards a concludere la serata. Il 2 agosto Michele Placido tributa un omaggio al cinema italiano leggendo passi dal libro Cinema è Sogno, prima della proiezione del suo film “7 minuti” e del ricordo di Paolo Villaggio. Venerdì 3 agosto è il giorno del tributo a “Gatta Cenerentola”, alla presenza del cast e dei produttori, mentre il gran galà di premiazione è previsto sabato 4 agosto con red carpet.

Per i giovani autori che partecipano alla manifestazione, c’è la possibilità che le loro opere siano selezionate per la proiezione nei tantissimi eventi internazionali organizzati dal Social World Film Festival, che in soli sette anni hanno coinvolto i cinque continenti con 37 eventi in 27 città, tra cui Los Angeles, Hong Kong, New York, Seul, Berlino, Barcellona, Cannes, Parigi, Istanbul, San Francisco, Tokyo, Londra, Lisbona, Sydney, Tunisi, Rio de Janeiro, Budapest.