Tasse evase, il Comune recupera 55mila euro

comune-sorrento

SORRENTO. E’ lotta serrata contro gli evasori. Nell’ultimo periodo gli uffici comunali preposti al settore dei tributi ed i funzionari della Andreani, la società concessionaria della riscossione della imposte locali per conto dell’ente di piazza Sant’Antonino, sono impegnati nel recupero delle somme evase negli anni scorsi. In particolare l’attenzione è puntata sull’Ici, l’ex imposta comunale sugli immobili, ora cancellata.

Nel solo mese di maggio nelle casse del Comune di Sorrento sono entrati 55mila euro, cifra che è frutto della battaglia contro l’evasione delle tasse locali. A questi si aggiungono ulteriori 50mila euro già recuperati nel periodo a cavallo tra i mesi di gennaio e febbraio di quest’anno.

Gli accertamenti, inoltre, continueranno anche nelle prossime settimane, ciò allo scopo di recuperare ulteriori somme che porterebbero una boccata di ossigeno per i conti dell’amministrazione, costretta a confrontarsi con la spending review e con i vincoli imposti dal Patto di Stabilità.