Capri Watch, fashion accessories

Tassa sui rifiuti, a Sorrento aumenti per abitazioni ed imprese

camionrifiuti

SORRENTO. Tutte le altre tariffe sono rimaste invariate, ma per la Tari, la Tassa sui rifiuti, scattano incrementi che possono arrivare a sfiorare l’8 per cento. Il Consiglio comunale di Sorrento ha stabilito che la prima rata dell’imposta sulla spazzatura prodotta si dovrà pagare entro il 30 aprile, poi le successive tre quote del balzello andranno versate il 30 giugno, il 30 settembre ed il 30 novembre.

Nella città del Tasso il costo complessivo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e dello spazzamento delle strade risultante dal piano finanziario ammonta ad un totale di 6.269.262 euro. A questo importo va aggiunto il 5 per cento a titolo di Tefa, Tributo per l’esercizio delle Funzioni di tutela, protezione e igiene dell’ambiente quantificata in ulteriori 313.463 euro, che il Comune è chiamato a riscuotere ed a riversare alla Città Metropolitana di Napoli.

Poiché la legge impone che i costi devono essere integralmente coperti dalla Tari, le tariffe per l’anno 2019 sono state riviste al rialzo. Nel dettaglio ecco la tabella dei costi previsti per un’abitazione di 100 metri quadrati in base agli aumenti approvati in Consiglio comunale suddivisi per il numero dei componenti il nucleo familiare:

Componenti nucleo familiare   –    tariffa 2018      –     tariffa 2019     –      percentuale di aumento

1                                                    € 188,79                € 201,14                        6,54%;
2                                                    € 248,01                € 265,40                        7,01%;
3                                                    € 280,92                € 301,04                        7,16%;
4                                                    € 306,06                € 328,18                        7,23%;
5                                                    € 342,99                € 368,93                        7,56%;
6 o più                                           € 363,47                € 391,96                        7,84%.

Si può notare come le tariffe aumentino in misura maggiore man mano che sale il numero dei componenti il nucleo familiare che risiede nell’abitazione in questione.

Aumenti scattano anche per le utenze non domestiche. Per le attività commerciali presenti nel territorio di Sorrento il rincaro si aggira tra il 6,30 per cento ed il 6,64 per cento, fino ad un picco del 12,60 per cento per gli specchi acquei.