Tares, agevolazioni in arrivo per le 4 categorie di utenze non domestiche

Tares1

PIANO DI SORRENTO. L’incontro si è svolto ieri al centro culturale di via delle Rose ed ha visto la presenza del sindaco, Giovanni Ruggiero, dell’assessore al Bilancio, Daniele Acampora, dell’assessore alle Attività produttive, Vincenzo Iaccarino e del direttore di Penisolaverde, Luigi Cuomo.

L’amministrazione comunale ha illustrato ai cittadini il contenuto della delibera numero 242 del 25 ottobre scorso, che formalizza la proposta della maggioranza con le modalità di risparmio per le 4 categorie di utenze non domestiche, sulle 30 totali, che hanno visto aumenti sulla bolletta Tares. Inoltre si predispone un’ulteriore agevolazione per queste categorie inserendo, come previsto eccezionalmente dal regolamento, una voce di spesa nel bilancio comunale che verrà approvato nella seduta del Consiglio in programma per i primi di dicembre. La proposta verrà presentata ufficialmente nel prossimo Consiglio comunale, programmato per la prossima settimana, e sarà soggetta a votazione. Si prevede in totale una riduzione per tali categorie tra gli 8,50 ed i 9,50 euro a metro quadrato.

“Nel complesso siamo soddisfatti – dichiara il vice presidente dell’Associazione commercianti di Piano di Sorrento (Ascom), Gianluca Di Carmine – per quanto emerso durante la riunione di oggi. L’amministrazione ha fatto tutto il possibile per venire incontro alle esigenze dei commercianti e ci ha dato risposte concrete. Senza dubbio c’è da lavorare ancora e insieme, ma il risultato dell’incontro è positivo”.

“Ai cittadini – ha dichiarato il sindaco Giovanni Ruggiero – non si può far mancare e non è mai mancato l’ascolto, sono loro il motore della città. Non abbiamo smesso di studiare cercando tutte le soluzioni possibili permesse dalla legge attuale tenendo conto di un principio: chi produce di più paga di più. Senza rinnegare la scelta relativa al contenimento della spesa per le famiglie in questo periodo di forte crisi, l’assessore al Bilancio e l’ufficio contabile hanno redatto una proposta che permetterà già per quest’anno considerevoli diminuzioni sulla bolletta Tares fino ad arrivare ad un risparmio del 30 per cento sul totale 2013. Tutto ciò è stato possibile anche grazie alla collaborazione della società Penisolaverde, che ha realizzato in tempi brevi un progetto a campione per la pesatura dei rifiuti nelle attività produttive più colpite”.

Il prospetto di Penisolaverde prende a riferimento i sistemi adottati in Comuni come Mantova e Treviso: “Si tratta di un progetto sul quale stavamo già lavorando, abbiamo solo accelerato i tempi vista l’urgenza di agevolazioni sui costi della Tares. Dopo un’analisi dettagliata e sopralluoghi – dichiara il Direttore Luigi Cuomo – abbiamo trovato quello che, per la penisola sorrentina, è il sistema meno dispendioso e più efficace. Si partirà dalla pesatura a campione dell’indifferenziata, per poi abbattere i costi ulteriormente allargando la procedura”.

RIPRODUZIONE RISERVATA