Stalker perseguita una donna ed aggredisce i carabinieri, 65enne di Piano arrestato a Vico Equense

carabinieri

VICO EQUENSE. Nella serata di ieri, i carabinieri hanno arrestato per atti persecutori, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate un 65enne di Piano di Sorrento.

 

I militari della stazione di Vico Equense, agli ordini del luogotenente Antonio Lezzi e coordinati dal capitano Leonardo Colasuonno, sono intervenuti verso le ore 20 su richiesta di una donna del posto, in quanto l’uomo, ancora una volta, si era presentato sotto la sua abitazione pretendendo di parlarle per convincerla ad instaurare con lui una relazione sentimentale, senza accettare il suo chiaro rifiuto.

All’arrivo dei carabinieri, il 65enne si è immediatamente alterato, rifiutando di farsi identificare e controllare, arrivando ad aggredire fisicamente i militari con calci e pugni ed a minacciarli verbalmente.

Poco dopo, l’uomo è stato bloccato e condotto in caserma e dove è stato arrestato.

Contro di lui la donna aveva già sporto, negli ultimi due mesi, alcune denunce per stalking in quanto il 65enne, nonostante tra i due non vi fosse mai stata alcuna relazione affettiva, si era invaghito di lei e la perseguitava con telefonate continue o con la sua costante e pressante presenza nei pressi della propria abitazione.

Entrambi i militari che hanno eseguito l’arresto hanno necessitato delle cure mediche dei sanitari del locale ospedale, mentre l’uomo è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

RIPRODUZIONE RISERVATA