Capri Watch - Fashion Accessories

Sorrento: Nuova denuncia di stupro ai danni di una turista

violenza-sessuale

SORRENTO. Una vicenda che sembra destinata a scuotere la penisola come accaduto nel 2015 quando una turista statunitense è stata violentata da due giovani casertani nei bagni di un locale notturno del centro di Sorrento. Anche questa volta a denunciare il presunto stupro è una ragazza americana in vacanza in costiera con delle amiche. In piazza Tasso avrebbe conosciuto un ventenne originario di Massa Lubrense. Dopo qualche effusione si sarebbero appartati nei bagni di un pub da dove è uscita in lacrime dicendo di essere stata violentata.

Il tutto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica. La giovane americana, coetanea del ragazzo di Massa Lubrense, dopo essere uscita piangendo dal bagno del locale è tornata in piazza Tasso denunciando ai carabinieri la presunta violenza sessuale subita. I militari l’hanno accompagnata all’ospedale “San Leonardo” di Castellammare di Stabia dove i medici l’hanno sottoposta a tampone orale, anale e vaginale. Tutti i test hanno dato esito negativo, così come quelli per verificare se la 20enne americana avesse assunto alcol o droga.

La presunta vittima avrebbe chiarito di essere sobria ma di non ricordare cosa fosse successo di preciso. Sapeva solo di essere stata violentata. Anche le sue amiche non hanno fornito dettagli che potessero chiarire l’accaduto. Comunque la giovane ha sporto formalmente querela nei confronti del 20enne che, portato in caserma, è stato identificato e poi rimesso in libertà.

I carabinieri hanno comunque predisposto un’informativa trasmessa alla Procura di Torre Annunziata. Tocca ora ai pm valutare il da farsi. Per il ragazzo potrebbe scattare l’iscrizione nel registro degli indagati, probabilmente per l’ipotesi di tentata violenza sessuale.