Sequestrato il resort del consigliere regionale Beneduce

sequestro-fabbrica-limoncello

VICO EQUENSE. Sigilli al resort di proprietà del consigliere regionale Flora Beneduce e del marito, l’ex assessore di Palazzo Santa Lucia, Armando De Rosa. I carabinieri della compagnia di Sorrento, coordinati dal capitano Marco La Rovere, hanno sequestrato un’area di circa 12mila metri quadrati sulla quale sarebbero stati commessi diversi abusi edilizi.

Il provvedimento che ha portato all’apposizione dei sigilli è stato firmato dal gip del Tribunale di Torre Annunziata. L’operazione rientra nell’ambito del”inchiesta su presunti reati di natura edilizia commessi presso la struttura ricettiva che sorge presso la Marina d’Aequa, a Vico Equense. Proprio nell’ambito di questa indagine Armando De Rosa e Flora Beneduce risultano indagati per lottizzazione abusiva e realizzazione di opere senza autorizzazione.