A scuola nelle sale della mostra: Villa Fiorentino ospiterà gli alunni del plesso di Cesarano

Villa-Fiorentino

SORRENTO. Saranno le sale di Villa Fiorentino, a Sorrento, ad accogliere provvisoriamente le aule del plesso scolastico di Cesarano, chiuso il 31 marzo scorso per sopravvenuti problemi di staticità dell’edificio.
La decisione è stata resa nota dal sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, all’indomani della gara, andata deserta, per il noleggio di una struttura prefabbricata dove sistemare, in attesa di una soluzione definitiva, i 150 bambini che frequentano le sei classi della scuola dell’infanzia e di quella primaria.
“In questi giorni abbiamo preso in considerazione diverse soluzioni – spiega Cuomo – E, ad oggi, la sede di Villa Fiorentino ci sembra la più idonea.

Siamo consapevoli dei disagi arrecati alla programmazione di mostre ed eventi. Non ultima la prestigiosa esposizione dedicata a Pablo Picasso la cui chiusura, nostro malgrado, dovrà a questo punto essere anticipata al 31 agosto. Ma la serenità dei nostri bambini e delle loro famiglie hanno la priorità. Il diritto allo studio è più importante di ogni altra qualsivoglia.