Scuola ed istituzioni unite per il futuro del turismo

istituto-san-paolo

SORRENTO. Istituzioni, imprese e territorio uniti nel segno della recente legge di promozione turistica varata nell’agosto scorso dalla Regione Campania. Un obiettivo sancito nel corso dell’annuale appuntamento di fine anno di Federalberghi penisola sorrentina, con la sezione alberghiera dell’istituto comprensivo “San Paolo”. Un incontro nato allo scopo di ribadire l’importanza della collaborazione tra aziende turistiche e scuola, con la partecipazione dell’assessore regionale al Turismo, Pasquale Sommese, del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, del dirigente scolastico Rosa Cirillo e del presidente di Federalberghi, Costanzo Iaccarino.

“A Sorrento – ha spiegato l’assessore Sommese – la legge regionale sul turismo nel settore della formazione professionale ha trovato una convinta adesione di tutti i soggetti deputati alla pianificazione delle risorse del territorio, in linea con le iniziative attuate con gli indirizzi dei distretti turistici”. In quest’ottica la penisola sorrentina contribuisce a valorizzare quelle che sono le finalità della legge attraverso la cooperazione e il partenariato tra pubblico e privato.

“Si tratta di un’occasione importante per raccogliere risorse – dice il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – insieme agli imprenditori, destinati al nuovo corso alberghiero istituito presso il “San Paolo”. Una grande opportunità non solo per Sorrento, ma per tutto il territorio”. In particolare, l’iniziativa contribuirà a favorire i giovani, che potranno seguire un percorso formativo che privilegia il dialogo tra scuola e lavoro. L’appuntamento, ospitato nella storica sede dell’istituto, quindi, ha ulteriormente focalizzato l’attenzione degli imprenditori turistici locali verso la scuola e la formazione professionale.

“Gli albergatori – ha rilevato Costanzo Iaccarino – sono pronti a fornire il loro sostegno all’istituto San Paolo per poter adeguare la propria offerta formativa in linea con le aspettative del territorio”. Soddisfazione per l’iniziativa è stata manifestata anche dal dirigente scolastico del San Paolo. “Le sinergie tra aziende e istituzione scolastica – ha aggiunto Rosa Cirillo – diventano una occasione irrinunciabile per sostenere l’offerta formativa in linea con l’opportunità di favorire anche progetti scuola-lavoro”.