Rubano in un lido di Marina Piccola, nei guai 6 ragazzi

polizia-sorrento-11

SORRENTO. Sono penetrati all’interno di uno stabilimento balneare della zona di Marina Piccola ed hanno portato via pacchi di patatine e bottiglie di birra. Non contenti hanno anche tentato di forzare la cassa, ma, non riuscendoci, si sono dati precipitosamente alla fuga. I poliziotti del commissariato di Sorrento, però, li hanno intercettati all’interno della Villa Comunale. Così è scattata la denuncia a piede libero per sei ragazzi di Pianura, tra i quali anche due minorenni.

Mercoledì sera, al termine di una giornata trascorsa a Sorrento, la comitiva ha perso l’ultimo treno per Napoli. Hanno deciso, quindi, di fermarsi a dormire sulla spiaggia di San Francesco.

All’alba i ragazzi hanno forzato i cancelli del lido Peter’s Beach, facendo razzia di cibo. Poi hanno tentato di aprire la cassa servendosi di un paio di forbici. Il rumore ha insospettito i proprietari che dormivano al piano superiore della struttura balneare, i quali hanno allertato la polizia. Gli agenti del vice questore Donatella Grassi, quindi, hanno individuato i giovani nella Villa Comunale di Sorrento per poi deferirli in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata.