Reperti archeologici in auto, 3 denunciati

reperti-castellammare

CASTELLAMMARE DI STABIA. I carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà per illecito possesso di reperti archeologici e per ricettazione un uomo e una donna, entrambi di 25 anni, residenti a Castellammare di Stabia e Santa Maria la Carità e un 57enne di Castellammare di Stabia.

Nel corso della perquisizione eseguita all’interno di una Nissan Micra a bordo della quale viaggiavano i tre indagati, i militari dell’Arma hanno rinvenuto 5 brocche di terracotta risalenti al periodo compreso tra il secondo ed il terzo secolo avanti Cristo. I reperti erano contenuti in un secchio in plastica. Gli oggetti rinvenuti nell’auto sono stati posti sotto sequestro.