Capri Watch, fashion accessories

Possibile presenza di amianto, il sindaco ordina verifiche

polizia-municipale

SORRENTO. I dubbi sono emersi in seguito ad un accertamento urbanistico effettuato dagli agenti della polizia municipale e dal personale dell’ufficio Antiabusivismo del Comune. La zona è quella di via Gradoni dove, all’interno di una proprietà, è stata rilevata l’edificazione di una struttura ad uso deposito su due livelli per una superficie totale di circa 90 metri quadrati.

La copertura dell’immobile risulta realizzata in lamiera e, soprattutto, come si legge nella relazione “con pannelli contenenti presumibilmente fibre di amianto”. Per accertare la presenza del materiale altamente cancerogeno il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha ordinato ai proprietari dell’area di effettuare le opportune verifiche.

Entro 30 giorni, quindi, al dipartimento di Prevenzione dell’Asl Napoli 3-Sud Distretto 59 di Sant’Agnello ed al Comune dovrà essere trasmessa “una relazione a firma di tecnico abilitato dalla quale si evinca con chiarezza la natura del materiali costituenti la copertura”.

Nel caso in cui “emerga la presenza di amianto dovrà essere presentato il “piano di lavoro” nel quale dovranno essere indicate il tipo di bonifica, secondo le modalità prescritte dal Decreto del ministero della Sanità del 6 settembre 1994”. La mancata presentazione di quanto richiesto comporterà l’irrogazione di sanzioni e la denuncia all’Autorità Giudiziaria.