Parcheggi pubblici: arrivano i controlli contro i furbetti della sosta

parcometro-massa

MASSA LUBRENSE. Dopo la rescissione del contratto con la ditta che gestiva i parcometri nel territorio comunale, l’amministrazione si è ritrovata con il problema del controllo della sosta nei parcheggi pubblici. Mentre è stato ripristinato l’utilizzo delle park-card, bisogna fare i conti con i furbetti. Si tratta degli automobilisti che parcheggiano i propri veicoli senza esporre i grattini, non tanto nelle strisce blu lungo le strade, dove sono più costanti i controlli da parte degli agenti della polizia municipale, quanto nelle aree di sostai comunali.

Ora la Giunta, in vista del periodo di maggiore afflusso turistico, ha deciso di correre ai ripari. Con una delibera emanata alcuni giorni fa è stato affidato l’incarico al responsabile dei caschi bianchi, il capitano Rosa Russo, di affidare le verifiche in merito all’utilizzo dei ticket per la sosta a soggetti esterni. Il servizio sarà curato da cooperative sociali che sottoscriveranno un’apposita convenzione con il Comune.

Il provvedimento, approvato su proposta del sindaco Leone Gargiulo, è immediatamente eseguibile, per cui già nei prossimi giorni saranno individuati i soggetti idonei e si provvederà a stipulare i contratti.