Oculisti da tutto il mondo al Sorrento Palace

oftalmologia

SORRENTO. L’occhio, il glaucoma, le malattie della retina e le nuove frontiere della neuro-oftalmologia: sono gli argomenti sui quali si confronteranno gli esperti che prenderanno parte alla sesta edizione del congresso mondiale di oftalmologia, in programma da domani a sabato nelle sa- le dell’Hilton Sorrento Palace. Dopo Praga, Barcellona, Istanbul, Budapest e Lisbona gli organizzatori hanno scelto la penisola sorrentina per confrontarsi sull’evoluzione di quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi, della terapia e della chirurgia per le malattie degli occhi.

Tra i conferenzieri attesi nelle sale dell’Hilton Sorrento Palace anche Fabiana D’Esposito, già ricercatrice del Ceinge e dell’Imperial College di Londra, figlia dell’oculista Mario al quale il Comune di Piano di Sorrento ha di recente intitolato una strada.

Per gli oculisti che prenderanno parte al meeting non mancheranno anche momenti di svago, come quelli in programma domenica, con una giornata dedicata alla scoperta delle bellezze naturali e delle prelibatezze gastronomiche della penisola sorrentina.