Capri Watch, fashion accessories

Nomi delle strade e numeri civici, 80mila euro per la revisione

censimento-numeri-civici-toponomastica-sorrento

SORRENTO. Un progetto per la revisione e l’eventuale rifacimento o completamento della numerazione civica, in riferimento agli accessi esterni ed interni e della toponomastica cittadina. Il servizio, per il quale il Comune di Sorrento ha predisposto un bando di gara, consisterà nella verifica di circa 10mila indirizzi e dei nomi di 140 tra vie, piazze e slarghi esistenti nel territorio. Attività per la quale l’amministrazione ha messo sul tavolo ben 80mila euro, dei quali la parte più consistente, ossia 70mila euro, destinata ai costi del personale.

In sostanza gli addetti saranno chiamati ad effettuare la ricognizione e l’accertamento della numerazione civica e della toponomastica esistente attraverso l’accesso sui luoghi e l’esame della documentazione messa a disposizione dagli uffici comunali. A questo punto si dovrà procedere con l’Individuazione e rilevazione, con apposita scheda (cartacea e su supporto informatico) e foto digitali, dei singoli accessi, per singole strade, e delle soluzioni integrative e migliorative.

Nei casi di cambi di numerazione civica, per ridurre al minimo i disagi per i cittadini, occorre dare priorità alla percorrenza o progressione già presente mediante il numero barrato con l’utilizzo dell’esponente (ad esempio 1/A, 1/B, 1/C, ecc.). Una volta ultimato il lavoro si procederà con la consegna al Comune, per l’approvazione, dei tabulati analitici contenenti i nuovi numeri abbinati agli accessi e la toponomastica aggiornata su supporto cartaceo e magnetico.

Dopo l’approvazione dei tabulati da parte degli uffici dell’ente di piazza Sant’Antonino, i nuovi numeri civici assegnati dovranno essere apposti a cura della ditta appaltatrice, in maniera provvisoria, con etichetta adesiva, al fianco del numero preesistente, se presente, e dovranno essere aggiornate, sempre a cura dell’appaltatore, la banca dati anagrafica e la cartografia comunale sulla base della nuova numerazione civica e della nuova toponomastica. A questo punto dovrà essere fornito gratuitamente al Comune di Sorrento l’apposito software gestionale da utilizzare per gli aggiornamenti successivi.

La consegna dei tabulati analitici deve essere effettuata entro sei mesi dalla data di affidamento dell’incarico, mentre l’apposizione dei nuovi numeri civici in via provvisoria e la consegna della banca dati anagrafica e della cartografia comunale dovrà avvenire entro 60 giorni dall’approvazione dei tabulati da parte del Comune. L’appaltatore avrà anche l’obbligo, con cadenza mensile, di illustrare per iscritto lo stato di avanzamento del lavoro.