Naspi, il Consiglio Comunale vicino agli stagionali

Pianodisorrentocomune

PIANO DI SORRENTO. Naspi, debiti fuori bilancio, piano operativo per le società partecipate. Questi alcuni dei temi affrontati stamattina nella riunione del Consiglio Comunale. Dopo la discussione delle interrogazioni, sono stati votati i riconoscimenti dei 7 debiti fuori bilancio – tutti approvati – ed è stata discussa e approvata la mozione presentata dal Consigliere di Minoranza Antonio D’Aniello sulla criticità della disciplina assistenziale Naspi in relazione ai lavoratori stagionali. Il Sindaco, la Giunta e il Consiglio Comunale della Città di Piano di Sorrento si impegnano, quindi, a fare proprie le istanze dei lavoratori stagionali e intraprendere ogni azione necessaria per tutelarne i diritti presso le Istituzioni di ordine superiore quali Governo, Regione e Città Metropolitana; a proporre la sospensione transitoria del secondo comma dell’art.5 del decreto legislativo n.22/2015 in modo da assicurare le dodici mensilità, tra stipendi e sussidio di disoccupazione, per la stagione in corso. Unitamente, si propone la modificazione della struttura di ammortizzazione sociale per i lavoratori stagionali, particolarmente per quelli dell’indotto turistico; di mettere in campo ogni azione e agevolazione necessaria, di concerto con associazioni degli albergatori, dei lavoratori e dei commercianti, per allungare la stagionalità e l’attrattiva turistica del territorio e garantire un più lungo periodo occupazionale. Votazione: presenti 11; assenti 6 (Pasquale D’Aniello, Rosa Russo, Francesco Gargiulo, Maurizio Gargiulo, Rachele Castellano, Vincenzo Parlato); favorevoli 9; astenuti 2 (Vincenzo Iaccarino, Anna Iaccarino).
Inoltre il Consiglio comunale ha approvato il Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate già approvato con Delibera di Giunta Comunale n.57 del 03/05/2015 in esecuzione della legge di stabilità per il 2015 (legge 190/2014) imposta agli Enti locali. Votazione: presenti e favorevoli 9; assenti 8 (Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Rosa Russo, Giovanni Iaccarino, Antonio D’Aniello, Anna Iaccarino, Rachele Castellano, Vincenzo Parlato).