Capri Watch fashion & Accessories

Nasce ufficialmente la Pro Loco Sorrento

presentazione-pro-loco-sorrento

SORRENTO. Anche Sorrento ha la sua Pro Loco. L’associazione è nata ufficialmente nelle ultime settimane grazie al riconoscimento da parte della Regione Campania ed all’ingresso nell’Unione nazionale Pro Loco d’Italia. Un direttivo composto da tanti giovani ansiosi di darsi da fare affianca il presidente Antonino Terminiello. Della squadra fanno parte il vice presidente, Giovanni Rocco ed i consiglieri Federica Guarracino, Antonello Michele Verdoliva, Giorgia Costanzo, Gaetano Marulo, Gennaro Esposito ed Eduardo Lauro.

“Il nostro obiettivo non è quello di sovrapporci ad altre realtà che operano sul territorio – spiega il presidente Terminiello – ma lavorare per la promozione di Sorrento, con un occhio particolare al rilancio del settore del commercio. Intendiamo anche contribuire ad elevare la qualità dell’accoglienza turistica, che da sempre rappresenta una vocazione della nostra terra”.

Al momento la Pro Loco Sorrento punta a ritagliarsi uno spazio con una serie di iniziative, prime tra tutte la manifestazione Street Food Village, che si svolgerà nel corso del ponte dell’Immacolata in piazza Lauro e che avrà lo scopo di far conoscere i piatti tipici della costiera sorrentina. “Poi ci concentreremo sul recupero della rete sentieristica e sulla promozione delle nostre eccellenze”, dice il numero uno dell’associazione.

La Pro Loco ha già una propria pagina Facebook ed a breve potrà disporre anche di una sede. “Questo – conclude Terminiello – ci consentirà di avere un punto di aggregazione e la possibilità di coinvolgere quante più persone possibili”.

La nascita della Pro Loco viene accolta con soddisfazione anche dall’amministrazione comunale di Sorrento: “Registriamo con favore l’arrivo di questa istituzione – commenta l’assessore al Marketing territoriale, Massimo Coppola -. Si tratta di una struttura che mancava e che certamente potrà portare benefici a tutta la città, grazie all’entusiasmo di questi giovani”.