Nasce il nuovo nucleo di protezione civile di Sorrento

protezione civile Sorrento

Nasce ufficialmente il nucleo di protezione civile della città del Tasso.

Questa mattina, nel corso di una solenne cerimonia tenutasi nella sala consiliare del Comune, sono stati consegnati gli attestati ai partecipanti al corso di formazione tenutosi nelle ultime settimane. Al termine è stato diffuso l’elenco dei venti corsisti che sono entrati a far parte della struttura per le emergenze. La protezione civile sarà chiamata a seguire le direttive del Coc, il comitato operativo comunale, presieduto dal sindaco Giuseppe Cuomo e composto dal vice sindaco, Giuseppe Stinga e dai dirigenti dei dipartimenti della macchina amministrativa, in primis il comandante della polizia municipale, Antonio Marcia, al cui ufficio è affidata la gestione del servizio. La sede della protezione civile è allestita all’interno di alcuni locali del palazzo che ospita la centrale dei caschi bianchi, dove, nelle prossime settimane, sarà allestita una sala operativa per le emergenze.

“Dopo il terremoto del 1980 l’allora Ministro Zamberletti costituì il dipartimento di protezione civile nazionale – spiega il vice sindaco Stinga -. Successive disposizioni normative, hanno imposto ai Comuni prima di dotarsi di un nucleo di volontari per la protezione civile e poi di un piano specifico comunale per mettere in evidenza e, quindi, sotto osservazione le zone a rischio. Oggi, dunque, noi colmiamo una carenza che ci trasciniamo da tempo”. Nel corso della presentazione pubblica del nuovo servizio di protezione civile sono state presentate anche alcune novità per i cittadini. Sul sito comunale è stata attivata un’area dove si possono attingere informazioni sui bollettini metereologici e una pagina Facebook per conoscere le attività svolte dal nucleo.