Minaccia una donna, finisce in manette

carabinieri

VICO EQUENSE. I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per violazioni agli obblighi della sorveglianza speciale e per atti persecutori Baldassarre Rapicano, di 41 anni, del luogo, già noto alle forze dell’ordine, nonché sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza, ossia Vico Equense.

L’uomo è stato bloccato immediatamente dopo che, in sella ad uno scooter, aveva avvicinato una 48enne della stessa città della penisola, intimidendola con la simulazione di investirla per poi minacciarla di morte, violando così anche il divieto di guidare veicoli a motore impostogli dalla sorveglianza speciale. La vittima è stata soccorsa dal personale del 118 che le ha riscontrato un disturbo d’ansia guaribile in 5 giorni.

Successive verifiche hanno portato i carabinieri di Vico Equense ad accertare che negli ultimi mesi il 41enne perseguitava la donna, contattandola telefonicamente sia sull’utenza fissa che su quella mobile, al fine di pretendere un incontro con il marito per chiarire le dicerie negative che, secondo l’uomo, loro diffondevano in paese sul suo conto.

L’arrestato è stato trasferito presso il carcere napoletano di Poggioreale.