A Marina Piccola il Trofeo Eduardo De Martino nel nome di “Giò Giò”

gio-gio

SORRENTO. Nella splendida cornice di Marina Piccola il prossimo weekend settembre si svolgerà il XXVI Trofeo Eduardo De Martino, regata per barche d’epoca e a vela latina; evento che rinnova la gloria della marineria sorrentina e dei maestri d’ascia della penisola e promuove il recupero e la salvaguardia delle tradizioni marinare.
La regata si svolgerà nelle acque antistanti il porto di Sorrento e sarà come sempre organizzata dall’associazione Asso vela a tarchia, dal Circolo nautico marina di Alimuri e dalla sezione sorrentina di Italia nostra.antonetti1122

L’appuntamento, inoltre, rappresenterà l’occasione per ricordare la figura di Giovanni “Giò Giò” Antonetti, avvocato, skipper e cultore delle tradizioni marinaresche, tragicamente scomparso a maggio dell’anno scorso.

Gli organizzatori della regata insieme a molte altre iniziative nel corso degli anni si propongono di trasmettere nei giovani l’amore e la passione per la gloriosa storia marinara della nostra penisola.

CENNI STORICI

L’evento è intitolato al grande pittore di mare, Eduardo de Martino, che fu amico di famiglia del principe di Galles Eduardo VII e pittore di corte della regina Vittoria.

Uno dei più grandi interpreti di arte marinaresca così come citato da un articolo del “Times” del 22 ottobre 1912 che oltre a dare la giusta, onesta e completa considerazione dell’artista Eduardo de Martino, sottolinea la passione pittorica e la perizia tecnica che lo accomuna al grande marinista inglese Turner; il merito del pittore originario di Meta non sta solo nella dovizia di particolari tecnici, nella conoscenza dell’arte marinara o nell’esatta riproduzione della realtà, ma, soprattutto, nel saper trasmettere attraverso i suoi dipinti, pur non essendo inglese, l’orgoglio nazionale e l’esaltazione della gloria della Marina Britannica e nello stesso tempo la gloria e l’orgoglio della Marina italiana.