Marina Grande abbraccia la musica: un successo senza precedenti per il “Premio Caruso 2013”

Caruso9

SORRENTO. Un viaggio intorno al mondo attraverso la musica e le emozioni. Questo è stato il filo conduttore dell’evento nello splendido borgo marinaro di Marina Grande. Tra le barche in legno e il profumo del mare, ieri è andata in scena una serata fantastica, coronata dalla presenza di grandi personaggi della musica italiana. Tante le canzoni che hanno ripercorso il lungo itinerario musicale, toccando melodie simbolo di alcune città mondiali, fino ad arrivare ai tanti capolavori dedicati alla nostra terra.

 

Sul palco tantissimi ospiti che hanno cantato e realizzato sketch divertenti: da una parodia delle differenze tra Nord e Sud, preparata da Rocco Papaleo, alle canzoni di Fiorella Mannoia, dedicate al maestro Riccardo Cocciante, star indiscussa della serata.

Per lui a fine serata un standing ovation di alcuni minuti, coronata dal suo sguardo emozionato e quasi commosso. Cocciante ha ringraziato Sorrento, definendola come “una seconda casa”, dove prima o poi si ritorna sempre.

Bravissima anche Bianca Guaccero, una delle più presenti sul palco e anche tra le più apprezzate dal pubblico. Un successo anche per Enzo Iacchetti simpatico come sempre, per Amanda Lear e le sue canzoni dedicate a Parigi, per Simone Cristicchi, Antonella Ruggiero, Leda Battisti, Divas, Manuela Villa, Memo Remigi, Emanuela Bianchini, Compagnia Mvula Sungani, Stanislav Mostovoi e Silvia Olari. Insomma una serata indimenticabile che tutti potranno vedere venerdì 5 luglio su Raiuno.

Un plauso particolare anche all’Orchestra Universale Italiana, per le musiche proposte che hanno allietato ed emozionato i tanti ospiti in una serata magica, nella splendida cornice di Marina Grande.

RIPRODUZIONE RISERVATA