Marina del Cantone in lutto per la scomparsa di Salvatore Mellino detto “o’ masticiello”

mellino

MASSA LUBRENSE. Cordoglio e commozione nella comunità di Marina del Cantone per la scomparsa di Salvatore Mellino, 75 anni, uno degli ultimi pescatori che hanno caratterizzato l’antico borgo di Nerano e pioniere del turismo locale, in particolare nel settore del diporto nautico. Salvatore Mellino, conosciuto come “o’ masticiello”, era nato pescatore, un’arte che non aveva mai rinnegato, nonostante avesse ampliato il fronte della sua attività al noleggio delle barche, alle escursioni nel mare del mito delle Sirene, quel mare che per lui non ha mai avuto segreti.

Umile, generoso, disponibile, amico di tutti a prima vista. Era un punto di riferimento preciso per quanti arrivano a Marina del Cantone, una guida sicura, una persona disponibile ad aiutare gli ospiti per contribuire ad esaltare le risorse ambientali e paesaggistiche di Nerano e dintorni. Salvatore Mellino, che lascia la moglie Rosa e i figli Giuseppe, Beniamino (Pippo), Maria Grazia e Monica, era talmente radicato in quell’angolo della costiera da rappresentare una risorsa naturale aggiunta per la suggestiva immagine di Marina del Cantone.

I funerali si terranno domani mattina alle nove nella chiesa di Nerano.

di Antonino Siniscalchi