Capri Watch fashion & Accessories

Luigi Di Prisco confermato all’unanimità presidente del Consiglio comunale di Sorrento

luigi-di-prisco-6

Si è riunito nel pomeriggio di oggi il Consiglio comunale di Sorrento per la prima seduta dopo le elezioni di fine settembre con la coda del ballottaggio per il sindaco culminata con la vittoria di Massimo Coppola e della sua coalizione. A coordinare i lavori nella prima fase il consigliere anziano Paolo Pane.

consiglio-comunale-sorrento-231120

Già durante la convalida degli eletti è emersa la questione dell’incompatibilità di Marco Fiorentino con il gruppo di opposizione guidato da Mario Gargiulo che si è astenuto dalla votazione quando si è giunti alla conferma di Luigi Gargiulo (a sua volta astenutosi da tutte le votazioni per la convalida), uno dei due consiglieri eletti nelle liste che appoggiavano Fiorentino. Il sindaco Coppola ha comunque chiarito che il Consiglio deve solo compiere passaggi formali, mentre per le altre questioni toccherà ai giudici decidere.

Una volta convalidati gli eletti si è proceduto alla surroga di Antonino Fiorentino consigliere entrato in giunta (eletto anch’egli con la coalizione guidata da Marco Fiorentino) che, quindi, ha rinunciato a sedere in assemblea ed al suo posto è subentrato il primo dei non eletti della lista Energie per Sorrento, vale a dire Rossella Di Leva.

Poi, dopo il giuramento del sindaco Coppola, (visibilmente commosso durante il discorso che ha seguito la pronuncia della formula di rito) si è proceduto all’elezione del presidente il Consiglio comunale. La scelta è così caduta sul presidente uscente che è anche il primo degli eletti, Luigi Di Prisco.

Subito dopo, su proposta del consigliere Ivan Gargiulo, è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto che esattamente 40 anni fa, il 23 novembre 1980, sconvolse l’Irpinia e tutta la Campania.