Capri Watch fashion & Accessories

L’ex D’Alterio: Domani il Sorrento dovrà fare una grande partita contro il Taranto

d'alterio-sorrento

Una settimana in cui il Sorrento ha potuto ritrovare tutti i suoi effettivi, dopo l’influenza che aveva colpito mezza rosa rossonera. Lo conferma, in vista della sfida interna con il Taranto di domenica prossima, l’espertissimo difensore, ex di turno, Salvatore D’Alterio: “Per fortuna abbiamo recuperato, praticamente, tutti gli effettivi fatta eccezione di qualche acciaccato. Saremo, comunque, tutti a disposizione”.

L’emozione di affrontare la sua vecchia squadra non gli mette ansia: “Vivo la settimana in modo tranquillo come tutte le altre. Con l’arrivo del Taranto potrò salutare qualche vecchio amico. Sarà un piacere ma lo spirito resterà quello di sempre”.

“Sto bene fisicamente anche se, quest’anno, sto giocando poco – spiega ancora D’Alterio -. Del resto la squadra e i miei compagni di reparto stanno facendo benissimo. Di questo sono contento. Fa parte del gioco e cerco di dare sempre e comunque il mio contributo”.

Il Taranto rappresenta un’insidia: “Non lo scopro di certo io: è una squadra che era partita per vincere e che verrà qui per fare bene. Sono obbligati a crederci e sono convinto che tanto i calciatori quanto l’allenatore non molleranno di un centimetro. Quella maglia va onorata fino alla fine. Gara difficile per entrambe le formazioni”.

“Uno dei ricordi più belli che ho con la maglia del Taranto – dice ancora D’Alterio – è la semifinale di ritorno play off del 2008 con il Crotone. Vincemmo 2-0 con la parte superiore dello “Iacovone” completamente gremita. È uno dei tanti momenti belli passati in riva allo Ionio”

“Sono sincero: ad inizio stagione non mi aspettavo questa cavalcata anche se sapevo che eravamo una buonissima squadra – è il commento del difensore rossonero sul campionato del Sorrento -. Dal 29 luglio, in ritiro, abbiamo subito formato un grande gruppo. Qui tutti diamo il nostro contributo con la società, il tecnico e il ds Amodio che ci stanno sempre vicino. Possiamo dar fastidio a tutti perché la nostra qualità è alta”.