L’ex assessore Elefante sul viadotto di Seiano: “E’ illegittimo”

stra-rivo-d'arco-vicoequense

VICO EQUENSE. “Il viadotto di Seiano è illegittimo”. Ad affermarlo è l’ex assessore, Antonio Elefante, che stava seguendo la vicenda fino a pochi giorni prima dell’avvicendamento in Giunta. “Alle difformità riscontrate nel 2011 dalla Soprintendenza ai beni paesaggistici e architettonici – spiega l’ingegnere Elefante – non è mai stato posto rimedio. È stata, infatti, confrontata la documentazione: il viadotto non è legittimo per il materiale di rivestimento utilizzato e per i parapetti. Si dovrà decidere se intervenire con opportune modifiche, utilizzandolo come strada pedonale, oppure demolirlo. La questione va sottoposta al commissario straordinario”.

Spetterà ora al nuovo esecutivo cittadino dirimere la questione sul futuro della stradina, realizzata, in origine, per essere al servizio del cantiere del depuratore di Punta Gradelle e consentire il movimento dei materiali. “Non deve restare così – afferma il sindaco Benedetto Migliaccio – poiché inutilizzabile. Ma l’ufficio tecnico deve avere il tempo di studiare la problematica”.