Capri Watch, fashion accessories

La coppia di Sorrento arrestata per furto all’Auchan aveva già rubato il calice in una chiesa

auchan-pompei

Hanno rubato cosmetici del valore di 400 euro dall’Auchan di Pompei, ma quando sono stati fermati è emerso che erano anche i responsabili del furto messo a segno in una chiesa di Torre Annunziata. Si tratta del 36enne Mario Salvato e della sua compagna Anna Fiorentino, coetanea, entrambi di Sorrento, incastrati dalle immagini del sistema di videosorveglianza del centro commerciale.

Quando i carabinieri hanno visionato i filmati è venuto fuori che i due avevano già agito, pochi giorni prima, in una chiesa di Torre Annunziata, dove avevano rubato un calice dall’altare. Un colpo che non è andato a buon fine tanto che il calice è ritornato al suo posto nella chiesa di San Giuseppe. Le indagini avevano permesso di denunciare i due responsabili del furto immediatamente.

I due, come ricostruito dai militari dell’Arma in base alle testimonianze dei fedeli, si erano confusi tra le persone presenti in chiesa che si stavano allontanando al termine della funzione. Hanno afferrato il calice dall’altare con la patena e sono andati via. Ma il sacerdote si è subito accorto dell’accaduto ed ha avvisato la polizia.

I due ladri, all’apparenza insospettabili, sono stati individuati subito e denunciati, e la refurtiva recuperata. La coppia è stata fermata e bloccata mentre tentava di salire a bordo di un treno della Circumvesuviana, da Castellammare diretti a Sorrento. Sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto aggravato. Da sabato, invece, sono finiti ai domiciliari per il colpo a Pompei.