Individuato uno scarico illecito nel Vallone dei Mulini

rivolo-vallone-mulini

SORRENTO. Nei giorni scorsi, nel corso di un sopralluogo, è stato rilevato che il rivolo che scorre nel Vallone dei Mulini, il quale scarica le proprie acque in mare nella zona della banchina di Marina Piccola, è composto soprattutto da liquami ed è ricolmo di rifiuti di ogni genere. Evidentemente si tratta di reflui raccolti durante il tragitto verso verso la foce che vengono versati illecitamente nell’alveo del corso d’acqua.

Ora, però, la task-force impegnata nei controlli ambientali sugli scarichi fognari nel territorio cittadino è riuscita ad individuare quella che si ritiene essere una delle origini degli scarichi illeciti. Si tratta di un condominio del rione Santa Lucia.

Nell’ordinanza del sindaco Giuseppe Cuomo, infatti, si legge che “in base alle verifiche eseguite dal personale della Gori risulta che gli scarichi domestici del condominio, mediante condotta privata, vengono convogliati nella rete fognante bianca pubblica di via Santa Lucia per poi confluire nel rivolo Vallone dei Mulini”.

Il primo cittadino di Sorrento, quindi, ha intimato all’amministratore del condominio di “interrompere ad horas lo scarico dei reflui nella fogna bianca” e di presentare “entro e non oltre 30 giorni dalla notifica dell’ordinanza, al Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Napoli 3-Sud Distretto 59 di Sant’Agnello ed al Comune, tutta la documentazione tecnico-amministrativa a firma di un tecnico abilitato, necessaria ed indispensabile ad effettuare i lavori diretti al corretto smaltimento dei reflui e di convogliarli nella rete fognante nera pubblica”.

In mancanza scatterà la denuncia penale all’Autorità Giudiziaria.

La foto che pubblichiamo è del gruppo di Facebook denominato proprio Vallone dei Mulini