Capri Watch - Fashion Accessories

Incidente mortale sulla Sorrento-Massa Lubrense, un testimone: Auto a zigzag

incidente-20819

SORRENTO. Un testimone ha assistito al drammatico schianto che martedì mattina, alle prime luci dell’alba, ha portato alla morte di Lia Lou Di Massa, la 20enne italo-inglese che rientrava con il fidanzato, il 21enne Angelo Guarracino, dopo una notte in discoteca. Una persona in grado di chiarire la dinamica dell’accaduto, dunque, visto che nella zona non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza.

Si tratta di un centauro che ha assistito all’incidente che ha coinvolto l’Opel Corsa guidata dal giovane di Sorrento avvenuto lungo via Partenope, poco prima del centro abitato di Massa Lubrense. È quanto emerge dall’ordinanza con cui il Gip di Torre Annunziata ha convalidato l’arresto e confermato i domiciliari per il 21enne indagato per omicidio stradale. Gli esami eseguiti presso l’ospedale di Sorrento dopo l’accaduto hanno evidenziato che aveva un tasso alcolemico di 1,7 oltre a tracce di cocaina e marijuana.

Il testimone ha riferito ai carabinieri della compagnia di Sorrento che martedì mattina viaggiava con il suo scooter dietro la vettura ed ha visto l’Opel Corsa procedere a zigzag prima di impattare contro il muro e ribaltarsi. Dichiarazioni che, insieme alla ricostruzione dei militari, hanno portato il Gip a convalidare l’arresto del 21enne che, durante l’udienza, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Intanto oggi pomeriggio, alle ore 15:30, è in programma il funerale di Lia Lou Di Massa. Il rito funebre sarà officiato nella Basilica di Sant’Antonino a Sorrento.