Inaugurata l’esposizione permanente delle creazioni dei giovani artigiani

maurizio-marinella

PIANO DI SORRENTO. Da ieri sera il centro culturale di via delle Rose ospita uno spazio interamente dedicato alle produzioni dei giovani artigiani. Il taglio del nastro è stato affidato a Maurizio Marinella. L’imprenditore napoletano (nella foto), che ha trasformato la passione per l’arte manifatturiera in un marchio di livello internazionale, ha inaugurato l’area espositiva insieme al sindaco Giovanni Ruggiero. Un’iniziativa nata con l’intento di offrire l’opportunità agli artigiani locali di mettere in mostra il proprio talento all’interno di spazi pubblici. L’obiettivo è chiaro: rilanciare l’artigianato e valorizzare le tradizioni della penisola sorrentina.

La vetrina è stata dedicata a suor Alfonsa Russo, fondatrice dell’ente di formazione professionale “Maria Immacolata”. A soli 19 anni suor Alfonsa fu inviata nella nuova casa delle suore d’Ivrea in via Carlo Amalfi, dove si dedicò all’insegnamento e all’arte del ricamo. Grazie al suo talento, nel dopoguerra, nacque un laboratorio di ricamo artistico (poi centro di formazione professionale) finalizzato a creare occasioni di lavoro e possibilità di guadagno per le giovani donne di Piano. Durante l’inaugurazione, infine, un team di consulenti per il microcredito e per l’imprenditoria giovanile ha fornito informazioni sui bandi regionali che incentivano le start-up formate da donne e giovani under 35 attraverso finanziamenti a tasso agevolato.