Impianto comunale di viale dei Pini aperto a tutti gli sport

attivita-sportive

SANT’AGNELLO. Dietrofront del commissario prefettizio, Rosa La Ragione, riguardo la struttura sportiva di viale dei Pini, che sarà disponibile anche per società non calcistiche.

Una scelta dettata dall’opportunità di aprire il bando a più concorrenti. L’ente municipale di piazza Matteotti, concesse la gestione al “Football Club Sant’Agnello” presieduto da Alberto Negri. Dopo la scadenza del contratto è stato necessario stabilire le nuove tariffe e caratteristiche per trovare una società disposta a gestire l’impianto.

Nei giorni scorsi, infatti, il Comune con una delibera ha modificato alcuni punti che riguardano la gestione del complesso sportivo stabilendo, che non debba essere necessariamente una società calcistica a gestirlo. Inoltre è stato inserito un nuovo criterio “la partecipazione negli ultimi tre anni a campionati sportivi dilettantistici e incentivare e promuovere la pratica sportiva sul territorio”.

Le tariffe per l’uso delle strutture saranno le stesse: dai 20 euro l’ora per le società non della penisola ai 200 euro per l’impianto in orario serale, mentre la tenso-struttura prevede costi dai 40 ai 60 euro l’ora per tutti coloro che vorranno divertirsi giocando a basket o a pallavolo. Se in campo però ci sono almeno 7 residenti a sant’Agnello il prezzo scende. Costo zero per le società sportive di Sant’Agnello che vorranno usufruire degli spazi comunali.