Il Coro di Santa Monica presenta “Natale Insieme”

locandina-natale-insieme

SORRENTO. In tante famiglie, seguendo una bella e consolidata tradizione, subito dopo la festa dell’Immacolata si inizia ad allestire il presepe, quasi per rivivere insieme a Maria quei giorni pieni di trepidazione che precedettero la nascita di Gesù. Il presepe che aiuta a contemplare il mistero dell’amore di Dio, il quale si è rivelato nella povertà e nella semplicità della grotta di Betlemme.

San Francesco d’Assisi fu così preso dal mistero dell’Incarnazione che volle riproporlo a Greccio nel presepe vivente, divenendo il tal modo iniziatore di una lunga tradizione popolare che ancor oggi conserva il suo valore per l’evangelizzazione. Il presepe può infatti aiutarci a capire il segreto del vero Natale, perché parla dell’umiltà e della bontà misericordiosa di Cristo, il quale “da ricco che era, si è fatto povero” per noi. La sua povertà arricchisce chi la abbraccia e il Natale reca gioia e pace a coloro che, come i pastori a Betlemme, accolgono le parole dell’angelo: “Questo per voi il segno: un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia”. Questo rimane il segno, anche per noi, uomini e donne del Duemila, non c’è altro Natale.

Nell’annuncio degli angeli, ogni anno, trova forza la spinta di amore che muove tutti, verso nuove amicizie. Gesù è venuto perché l’umanità non si stanchi di percorrere con paziente tenacia la strada della fraternità e della pace. È questo l’augurio natalizio che formuliamo a tutti, un augurio in musica: “Cristo nasce, cantate gloria: Cristo scende dal cielo, andategli incontro; Cristo è in terra, alzatevi”.

Il 23 dicembre, nella chiesa della Santissima Annunziata di Sorrento, alle ore 18:30, il Coro di Santa Monica propone un concerto dal titolo “Natale Insieme”. Quale modo migliore per prepararci al Natale. Per il Coro di Santa Monica questo è uno dei momenti più emozionanti, sconvolgenti, commoventi, tenero e vero, uno di quegli appuntamenti che si ricordano per sempre, che aiutano a crescere e che, più di tanti altri, mostrano il vero significato dell’amicizia tra gli uomini.