“Il cinema sullo scaffale”: Sorrento movies in mostra dal 5 dicembre al 6 gennaio

Tasso-libreria

SORRENTO. Una mostra che ripercorre, attraverso la vasta filmografia sorrentina, un lungo tratto della storia del cinema in costiera sorrentina, proposta dal Centro Studi e Ricerche F.M.Crawford. L’evento sarà allestito negli spazi della nuova libreria Tasso di piazza Angelina Lauro. La struttura aperta al pubblico da poche settimane per iniziativa di Angela e Stefano Di Mauro si avvia ad essere il luogo, al centro della città, capace di raccogliere e stimolare i fermenti culturali territoriali, mediante incontri e mostre come quella che si apre il 5 dicembre su un tema di grande spessore e rilevanza per l’impatto positivo esercitato sull’immagine della penisola sorrentina.

La città di Sorrento negli ultimi cento anni, è stata centro attivo del cinema italiano sia per la visibilità internazionale, nella seconda metà del Novecento, degli “Incontri del Cinema” sia per “Le Giornate del Cinema” che proprio in questi giorni hanno visto la città impegnata con i protagonisti dell’industria del settore. La mostra propone questo lungo itinerario con le immagini dei luoghi e dei protagonisti delle tante storie che nel corso degli ultimi cento anni hanno interessato ed emozionato intere generazioni. Sarà presentata la ricchissima filmografia sorrentina mediante foto di scena e backstage, locandine e manifesti d’epoca, il tutto sulla traccia del volume “Sorrento Movies – Il cinema in Costiera” di Antonino De Angelis pubblicato dalle Edizioni La Conchiglia di Capri.

La mostra resterà aperta presso la Libreria Tasso, piazza Lauro n°18, dal 5 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014. Durante i giorni della mostra saranno proiettati alcuni dei film che ormai vivono nell’immaginario collettivo. Dopo l’apertura del 5 dicembre ore 18,30, condotta da Antonino Siniscalchi, il programma comprende, martedì 10 alle ore 18,30, l’omaggio a Lina Wertműller, introdotto da Claudia Cascone autrice di un interessante filmografia sulla nota regista. Sarà per l’occasione proiettato il film “Peperoni ripieni e pesci in faccia” il terzo film sorrentino di Sophia Loren girato a Sorrento nel 2004. Lunedì 16 dicembre due interessanti documentari “A Sorrento si gira….in Carrozzalla” proposto dal Centro Studi Crawford e “Merletti e intarsi a Sorrento” (1950) per la regia si Silvio Siani tratto dall’archivio storico dell’Istituto Luce.

RIPRODUZIONE RISERVATA