I sapori tipici della penisola sorrentina sbarcano sul Lago Maggiore

GrandHotelDino

SORRENTO. La cucina tipica della penisola sorrentina sbarca sul Lago Maggiore.

 

I sapori del mare a braccetto con l’inebriante aria lacustre e l’incantevole scenario da cartolina che affaccia sulle isole Borromee, offerto dal royal garden del “Grand Hotel Dino” di Baveno, nella provincia del Verbano Cusio Ossola.

L’appuntamento, dal titolo “Sotto le stelle immaginando Sorrento”, è in programma per sabato sera, quando presso la struttura della famiglia Zacchera si ritroveranno alcuni dei migliori esponenti dell’arte culinaria “Made in Sorrento” e dintorni.

Ai fornelli si esibirà lo staff del ristorante stellato «Il Buco», capitanato dal patron, Giuseppe Aversa.

Si parte, così, da una lunga serie di antipasti “mare e terra”, a base di salumi e formaggi campani che si intrecciano con gli odori marini di mitili e crostacei della costiera Amalfitana.

Per i primi piatti, oltre alla pizza fritta alla napoletana, la protagonista assoluta sarà la pasta, in tutte le sue varianti. Contributo fondamentale, quindi, sarà offerto da Vincenzo Setaro, dell’omonimo pastificio di Gragnano, che è approdato sul Lago Maggiore con una vasta scelta della sua migliore produzione.

Per quanto riguarda i secondi ci sarà una vasta scelta di pietanze a base di carne, pesce, ed ortaggi della penisola sorrentina.

Dopo la cena-buffet sarà la volta dei dolci. Prelibatezze a base di limoni, babà al rhum, pastiera napoletana, sorbetti, sfogliarelle e tante altre delizie che saranno elaborate dal maître pasticciere Antonio Cafiero, de “La Primavera” di Sorrento.

Tra un boccone e l’altro gli ospiti del “Grand Hotel Dino” saranno intrattenuti dalla musica live di Claudio Fiore.

Una location incantevole e manicaretti d’autore, tutti gli ingredienti per una serata di successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA