I reflui del condominio scaricati nel Vallone dei Mulini

scarichi-illeciti1

SORRENTO. A rendersi conto che qualcosa non quadrava sono stati i tecnici della Gori ed il personale dell’Ufficio tecnico comunale. Nel corso di un sopralluogo effettuato lunedì scorso è emerso che le acque di scarico del palazzo che sorge al civico 77 di via degli Aranci, anziché essere canalizzati verso la rete fognaria diretta al depuratore, venivano convogliate nei canali che raccolgono l’acqua pluviale che sorgono lungo la strada e da qui scaricati direttamente nel Vallone dei Mulini. I tubi sarebbero stati collegati alle condotte delle piogge in seguito a recenti lavori di manutenzione che sono stati avviati nello stabile.

A seguito dell’accertamento, quindi, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha ordinato all’amministratore del condominio di interrompere “ad horas” lo scarico dei reflui del condominio nella fogna bianca di via degli Aranci e
di presentare entro e non oltre giorni tre dalla notifica dell’ordinanza, al Dipartimento di
Prevenzione dell’Asl Napoli-3 Sud Distretto 59 di Sant’Agnello e al Comune, tutta la
documentazione tecnico-amministrativa, a firma di un tecnico abilitato, necessaria ed indispensabile
per effettuare i lavori diretti a bonificare la rete fognante pluviale e conseguire il regolare smaltimento
dei reflui nella colonna fecale, nel rispetto dei vincoli edilizi e di quanto dispone la legge in materia.

Il sindaco fa anche sapere che “in caso di inottemperanza scatterà la denuncia penale all’Autorità Giudiziaria”.